Tipi di dischi per smerigliatrice: quali scegliere e come montarli

15 Marzo 2022
Tipi di dischi per smerigliatrice: quali scegliere e come montarli

Utilizzare una smerigliatrice è essenziale in molte tipologie di lavoro, per poterla utilizzare al meglio, bisogna conoscere bene i vari tipi di dischi per smerigliatrice che è possibile montare.

In commercio esistono diversi dischi da taglio, che possono essere montati su smerigliatrici e usati sia per lavori estremamente specializzati, sia per usi più comuni e domestici.

In questo articolo ti illustreremo, in modo semplice ma approfondito, come scegliere dischi per smerigliatrice e non solo.

Ti spiegheremo anche come cambiare disco alla smerigliatrice e tutto ciò che c'è da sapere sull'utilizzo di questo macchinario da lavoro.

Smerigliatrice: che cos'è e a cosa serve

La smerigliatrice è un utensile utilizzato per diversi tipi di lavori, i principali sono l’affilatura e il taglio ma essa può essere utilizzata anche per lucidarerifinire e smussare. Può essere utilizzata sia in ambito hobbystico che in ambito professionale, su diversi materiali, come per esempio il metallo, il cemento oppure la pietra.

Esistono due tipi di smerigliatrice: quella da banco e quella angolare (chiamata anche flex).

Quella da banco che è chiamata anche "mola da banco", serve a tagliare, affilare, sbavare e sagomare mentre quella angolare è quella più comune e svolge gli stessi lavori di quella da banco, con l'unica differenza che non si monta su un tavolo per utilizzarla.

Quando si utilizza una smerigliatrice bisogna sempre indossare adeguati dispositivi di sicurezza personale, come ad esempio gli occhiali di protezione.

Il pezzo fondamentale di questo macchinario è il disco, ma quale disco usare per smerigliatrice?

La scelta dipende dal tipo di lavoro che si deve andare ad effettuare e soprattutto il tipo di materiale che si andrà a lavorare, per questo, non esiste un solo tipo di disco ma esistono diversi tipi di dischi per smerigliatrice.

Tipologia dei dischi per una smerigliatrice

Per capire come scegliere il disco per smerigliatrice, la prima cosa è conoscere quali tipi di disco esistono e il loro principale utilizzo.

I tipi di dischi per smerigliatrice sono divisi in tre grandi categorie:

  • lamellari;
  • abrasivi da taglio;
  • diamantati.

I dischi chiamati lamellari vengono usati principalmente per la sbavatura e la pulizia di materiali metallici, ma possono anche essere impiegati per la plastica e il legno.

Sono dischi utilizzati per la finitura di un oggetto e non per il taglio. In base al lavoro da realizzare, bisogna scegliere una granulometria adeguata e bisogna sempre ricordarsi che più è grande la grana, più materiale asporta.

I dischi abrasivi da taglio servono per sbavare o tagliare diversi tipi di materiali: ghisa, acciaio, ferro, alluminio, mattoni e pietre. Questi vengono chiamati anche dischi in bachelite, questa è una resina che viene utilizzata insieme alla fibra di vetro.

I vari tipi di dischi per smerigliatrice abrasivi sono suddivisi a seconda del materiale su cui sono impiegati.

Mentre, il disco rivestito con diamante è il migliore per le operazioni di taglio, oltre al rivestimento diamantato sono presenti anche polveri di metallo come materiale abrasivo.

Questi tipi di dischi per smerigliatrice vengono quasi esclusivamente utilizzati in ambito professionale e possono tagliare praticamente ogni tipo di materiale, come per esempio: metallo, ceramica, cemento, marmo, plastica, calcestruzzo, cemento armato e granite.

Esistono tre tipi di disco diamantato: a corona liscia, a corona segmentata e a corona continua scanalata.

Quello con corona segmentata viene utilizzato quando non c'è bisogno di tagli precisi, mentre per questi ultimi, si utilizza il disco con corona continua scanalata. Quello a corona liscia si utilizza per tagli netti in materiali fragili.

Diametro dischi per smerigliatrice? Non tutti i dischi hanno lo stesso diametro ma esistono tre misure standard: 115 mm, 125 mm, 150 mm, 180 mm e 230 mm; per uso professionale si usano i dischi della misura più grande.

Le resine impiegate nella mescola abrasiva del disco perdono l'iniziale potere di coesione, con il rischio di rottura durante il taglio, per questo motivo, esiste una scadenza dischi per smerigliatrice scritta sul disco.

Come montare un disco della smerigliatrice

Tutti i vari tipi di dischi per smerigliatrice quando si consumano vanno sostituiti, quindi andiamo subito a vedere come montare disco smerigliatrice.

È importante sapere che montare e smontare un disco della smerigliatrice non sono operazioni difficili.

Come prima cosa, bisogna staccare la smerigliatrice dalla presa della corrente elettrica. Succesivamente, per togliere il disco, bisogna utilizzare un cacciavite e la chiave per smerigliatrice e svitare il bullone che mantiene il disco. Tolto il disco vecchio va inserito quello nuovo e avvitato il bullone, accertandosi sempre che questo sia avvitato bene per evitare eventuali problemi al momento dell'utilizzo della smerigliatrice.

Un disco si smonta e si monta alla stessa maniera, sia per la smerigliatrice da banco che per quella angolare.

Inoltre, è possibile anche cambiare disco alla smerigliatrice senza chiave, poiché su alcune tipologie di smerigliatrici, soprattutto quelle moderne, c'è un apposito pulsante che consente di serrare direttamente il bullone.

Vai all'articolo precedente:Tipi di punte per trapano: come riconoscerle e quali scegliere
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su