Come scegliere un compressore: modelli e usi

15 Novembre 2021
Come scegliere un compressore: modelli e usi

Un compressore viene utilizzato nella vita domestica per una molteplicità di lavori. È un macchinario molto versatile, in base all'utensile che vi si innesta: può essere utilizzato semplicemente per soffiare lo sporco e la polvere, come per gonfiare i pneumatici o per fissare chiodi e graffette su legno, oppure per la verniciatura di varie superfici.

Il compressore portatile è il più comunemente acquistato: ha dimensioni compatte, non occupa molto spazio e serve a normali lavori di hobbistica o di manutenzione ordinaria.

Quale compressore comprare e che uso farne 

Il compressore è un macchinario che innalza la pressione di un gas (generalmente l'aria atmosferica) mediante l'utilizzo di energia meccanica.

Nel mercato esistono vari tipi di compressore, ma generalmente sono tutti composti da:  

  • una bombola di metallo che contiene il gas ad alta pressione;
  • un motore composto da un pistone e da due valvole di non ritorno;
  • un filtro dell'aria in ingresso;
  • un dispositivo di accensione/spegnimento che si aziona quando si raggiunge il livello di pressione impostata;
  • uno o più manometri che misurano sia la pressione interna dell'aria che quella esterna di uscita;
  • uno o più connettori per collegare gli attrezzi;
  • un riduttore di pressione, nel caso in cui si debba dosare l'uscita del getto.

Collegato ad una presa elettrica, il motore spinge forzatamente l'aria esterna all'interno della bombola, innalzandone la pressione. 

La prima cosa che si deve valutare nell'acquisto di un compressore è la capienza in litri della bombola. Ne esistono di varie dimensioni, le più diffuse sono da 6, 25 e 50 litri.

Per un uso prettamente domestico ed occasionale, è sufficiente un compressore dalla capacità di 6 litri. Sono compressori piccoli, che possono stare tranquillamente in un ripostiglio, nel caso in cui non si disponesse di uno spazio esterno o di un garage. Sono utili per gonfiare pneumatici e per soffiare lo sporco e la polvere. 

Per lavori più sofisticati, anche se di poco trattandosi sempre di "fai da te", è consigliato orientarsi su compressori che abbiano una capienza maggiore. 25 litri sanno sufficienti per tutti quei lavori che necessitano un uso più prolungato: potrete utilizzare il compressore come sparachiodi o sparapunti e per piccole verniciature, oltre che per l'uso di accessori pneumatici.

Se invece si utilizza il compressore più spesso, meglio optare per un acquisto da 50 litri di capienza. Questa scelta è ideale sia per gli hobbisti più esigenti che per professionisti. È adatto per tutti quei compiti domestici che si fanno con frequenza e per i quali si ha bisogno di più tempo (come tagliare, lavare, soffiare), sia per i lavori di un professionista che sfrutta molto di più l'attrezzo e che non può permettersi pause frequenti (come smerigliare, levigare o trapanare). 

Infatti, i compressori di poca capienza non sono adatti a lavori che necessitano di un tempo di utilizzo più ampio, perché l'aria compressa si esaurisce velocemente, costringendo l'utente a fermarsi per la ricarica prima di portare a termine il lavoro iniziato.

Se l'utilizzo che si deve fare del compressore è limitato al gonfiare le ruote dell'auto o della bici, o della piscina dei bambini in estate, non è obbligatorio che sia dotato di un serbatoio. Un semplice compressore d'emergenza è la scelta più giusta. Questa tipologia di compressore poco potente (12V circa) utilizza solo l'aria in uscita dal motore e non è dotato della bombola.

L'aspetto negativo dei compressori più potenti è che sono molto più rumorosi! Durante tutto il tempo in cui si caricano raggiungono anche i 95 decibel. Costerà di più, ma il compressore silenziato è la soluzione migliore per ridurre il rumore a 80/70 decibel e non renderne fastidioso l'uso.

Vai all'articolo precedente:Come scegliere un'idropulitrice: modelli e caratteristiche
Vai all'articolo successivo:Metro laser: come funziona e quale scegliere
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su